RIMANERCI MALE SU MAM ? SI PUO' - Massaggi a Torino

Utenti registrati: 24274 - Utenti online: 203

ARTICOLI

RIMANERCI MALE SU MAM ? SI PUO'

Attualità - 04/03/19 - Autore: Abel -
Cari amici / amiche quello che mi è successo oggi mi ha un po' intristito e voglio condividerlo con voi.
Sono utente di mam da diverso tempo anche se ho cominciato a parteciparvi attivamente da non più di qualche mese; accade che decido di testare una delle massaggiatrici più in voga ed osannate del forum ma l'incontro è molto deludente da diversi punti di vista.
Poichè mi reputo una persona obiettiva ed a modo decido di rencensire l'esperienza argomentando i motivi tangibili della mia delusione, sempre cercando però di dare più che un giudizio al di sopra di tutto e di tutti un taglio soggettivo ed estremamente educato ("probabilmente eravamo in giornata no", "lei un brava persona" etc...).
Nonostante il mio tono volutamente educato, pacato ed elegante  oltre ad una pioggia di "non like" mi ritrovo anche qualche messaggio privato non proprio simpatico per usare un eufemismo.

Ora è evidente che si tratta di un social sui massaggi quindi il peso che do a quanto successo è comunque rapportato a quello che ciò può rappresentare però ho avuto la netta impressione che ci sia stata una sorta di difesa a oltranza della persona recensita senza però considerare più di tanto le tesi da me esposte e soprattutto i modi con le quali sono state esposte.
Una "gogna mediatica" (passatemi il termine tanto in voga in questo periodo) che vuole mortificare le tesi in contrasto con il trand del forum.
Ma io mi domando non è bello leggere tesi contrastanti e farsi un'idea propria senza attaccare uno che va controcorrente solo per il gusto di farlo? Oppure preferiamo leggere 100 recensioni tutte uguali dove gli elogi fioccano come se non ci fosse un domani? Altra domanda, ma perchè alcuni utenti dispensano 10 a chiunque? in tanti anni di massaggi io il 10 lo do forse due / tre volte perchè rappresenta l'eccellenza.

Scusate forse sono stato un po' noioso comunque conoscendomi una volta superato lo sconforto riprenderò a recensire e a dare i giudizi cbe più mi sembrano appropriati.
Un saluto
Abel